Migliorare i trattamenti con gli alert di Elaisian

Il servizio di Elaisian


La tecnologia semplifica sempre più le nostre vite, l’agricoltura ha cominciato a conoscere il suo lato digitale commerciale dagli anni ’90 e da lì ha continuato a crescere e a migliorare.

Oggi sono numerose le soluzioni di agricoltura 4.0, digitale, innovativa e connessa, che permettono agli agricoltori di ottimizzare i processi produttivi.


Elaisian offre un servizio di supporto decisionale agli agricoltori (SSD – Sistema di supporto alle decisioni) che, tramite una WebApp (applicazione Web con accesso personale), permette di conoscere lo sviluppo dei patogeni all’interno delle coltivazioni, aiutandoli a scegliere gli interventi da eseguire.


Grazie anche ad un servizio SSD di immagini satellitari, Elaisian offre un supporto per il monitoraggio vegetazionale ed idrico dei campi oggetto di studio.


Un servizio semplice e rapido, che permette un risparmio economico sui trattamenti fitosanitari, sulle concimazioni e sulle irrigazioni.


Il sistema Elaisian raccoglie circa 24 dati al giorno per singolo parametro (temperatura, umidità, pioggia e pressione atmosferica) che rappresentano circa 35.000 dati raccolti all’anno per singolo device/stazione installata in una sola area. Lo studio del microclima prevede l’acquisizione dei dati di temperatura, umidità, pioggia e pressione atmosferica, questi oltre ad essere utilizzati nei modelli previsionali consentono una valutazione della stagione olivicola, confrontandola con quelle passate ed andando ad analizzare i singoli momenti critici. La temperatura, espressa in gradi centigradi (°C), risulta interessante non solo per lo sviluppo fenologico e delle patologie ma anche per i suoi impatti sulla vitalità della pianta stessa mentre l’umidità relativa (UR), espressa in %, è fondamentale per il controllo degli agenti patogeni di origine fungina.


Elaisian e trattamenti fitosanitari


L’uso di fitofarmaci (pesticidi) e concimi chimici in eccesso ha portato alcuni ambienti ad una riduzione eccessiva della biodiversità a scapito del benessere ambientale ed umano. Infatti l’uso di questi prodotti riduce gli insetti utili che, a volte, potrebbero controllare naturalmente i patogeni, o comunque ridurne la pericolosità.


Infine l’esecuzione di numerose operazioni di campo porta ad un maggior uso di macchinari e quindi anche ad un maggior inquinamento per emissione di gas inquinanti.

Elaisian permette di ridurre la quantità di interventi riducendo costi, quantità di prodotti inquinanti e uso di macchinari.


Elaisian (sito: www.elaisian.com) è una startup che dedica il proprio lavoro allo studio dei patogeni, principalmente di olivo e vite, e all’analisi vegetazionale ed idrica tramite immagini satellitari. Tale servizio permette all’agricoltore di visualizzare sulla propria app con accesso personale, messaggi informativi sullo stadio di sviluppo fenologico e dei patogeni tramite notifiche (non gravi) ed alert (situazioni di gravità per la presenza di patogeni potenzialmente dannosi), questi ultimi inviati anche via SMS.


I modelli matematici e gli alert


I modelli sono diversi per insetti e funghi. Sugli insetti sono stati elaborati per la mosca delle olive (Bactrocera oleae) e per la tignola delle olive (Prays oleae), per la tignoletta della vite (Lobesia botrana), per la cimice asiatica e per il ragnetto rosso. Utilizzando i dati meteorologici viene calcolato l’avanzamento del ciclo di vita e il susseguirsi delle generazioni. L’avanzamento e lo sviluppo del ciclo di vita avvengono soltanto se le condizioni sono favorevoli, con soglie termiche diverse a seconda della tipologia di insetto; analizzando il valore raggiunto siamo in grado di conoscere lo stadio di sviluppo e il numero di generazioni effettuate. Per il controllo di questi patogeni viene eseguita anche una stima dell’infestazione, espressa in percentuale, al fine di consigliare gli interventi solo al superamento delle soglie economiche di danno.


A differenza degli insetti, che prevedono un unico ciclo vitale, i patogeni fungini presentano dei modelli più complessi, divisi in più fasi. I principali agenti fungini monitorati sono l’occhio di pavone (Spilocaea oleaginea) e la lebbra (Colletotrichum spp.) per l’olivo e peronospora (Plasmopara viticola), oidio (Oidium tuckeri/Erysiphe necator) e botrite (Botrytis cinerea) per la vite. Questi patogeni attaccano principalmente in autunno e primavera, penetrando attivamente i tessuti delle foglie. I modelli vengono attivati con la sporulazione, ossia il rilascio delle spore nell’ambiente, che darà origine alle infezioni; potrà avvenire sia per l’infezione primaria che per le successive (avremo quindi una sporulazione primaria e una sporulazione secondaria). Mentre per l’infezione si parla di ore, per la comparsa dei sintomi serviranno vari giorni.


I modelli risultano dinamici durante tutto l’anno, calibrandosi sia con il cambiamento dei dati metereologici che con le operazioni effettuate in campo, in particolar modo grazie ai trattamenti fitosanitari comunicati dagli agricoltori e inseriti nell’app.


Ed è qui che entrano in gioco notifiche ed alert; con l’avanzare delle patologie Elaisian. Tramite la WebApp permette l’invio di questi messaggi, i primi per situazioni non gravi e i secondi per situazioni di gravità.


Dai dati in campo, passando per gli algoritmi, si arriva a messaggi di facile lettura che informano il cliente sullo stadio di sviluppo dei patogeni: notifiche ed alert; questi sono l’output finale dell’intero sistema di supporto alle decisioni, e gli alert sono messaggi che informano il cliente sul superamento delle soglie limite di tolleranza per le infestazioni da parte dei patogeni.


Gli alert descrivono brevemente lo stadio di sviluppo del patogeno e della pianta, quando necessario, e danno indicazioni sugli interventi da eseguire, sulla base del livello di infestazione o sviluppo dei patogeni.


I clienti quando effettuano il trattamento devono inserirlo nella apposita sezione “attività”, questi dati verranno recepiti dal team di Elaisian, elaborati all’interno degli algoritmi che prevederanno così i tempi di carenza ed eviteranno di inviare ulteriori alert poiché le infestazioni presenti sono coperte dall’intervento eseguito.


Questo sistema permette agli agricoltori di avere sempre un occhio attento sui terreni anche da remoto e permette di ridurre la quantità di trattamenti intervenendo solo quando effettivamente necessario e riducendo sia il numero di trattamenti che porta conseguentemente alla riduzione dell’uso di macchinari carburanti ed altro, ottenendo infine sia un beneficio sia in termini economici che di salute umana.

Scopri il video su questo tema del Dott. Fiorentino e tutti i video su questo tema nel nostro canale Youtube.

Per avere maggiori informazioni potete contattare direttamente Elaisian alla mail: info@elaisian.com.

18 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti