AgriNews Marzo

Cosa c’è di nuovo? E cosa ci aspetta nel mondo agricolo a Marzo?


Elaisian vi accompagna per scoprire le notizie più importanti del mese passato e per scoprire gli eventi del mese.


Le fiere stanno tornando e gli eventi in presenza daranno nuovo colore a questa primavera.

Via riassumiamo il perché!


Cosa è successo nel mondo agricolo a Febbraio?


Fiere, bandi e soluzioni verso le malattie dell'oliveto.


Fiere e progetti tech - Field Robotics


Il 22 febbraio all’EXPO di Dubai sono stati presentati due progetti di eccellenza che offrono proposte concrete per lo sviluppo sostenibile in ambito agricolo e per la sicurezza alimentare.


“Field Robotics” un progetto di eccellenza dell'Università di Bologna in ambito agritech, insieme a un ulteriore brevetto di alta ricerca nell'ambito dell'agricoltura di precisione, sviluppato da Edo Radici Felici con l'Università di Pisa.


Tale evento è stato promosso dal Centro Agroalimentare di Bologna in sinergia con la Regione Emilia Romagna nell'ambito del progetto "IntERact to drive the future".


Field Robotics, uno spin off dell’Università di Bologna che per la prima volta viene presentato pubblicamente, è ideato per garantire soluzioni anche nei filari più complessi, aumentandone la produttività dei processi di coltivazione e riducendo l’utilizzo di sostanze chimiche, la start up di Edo Radici Felici, prevede la coltivazione aeroponica di specie ortive a radice nuda, guarda ai sistemi alimentari di prevenzione e in particolare all’ortofrutta, base della piramide mediterranea e area operativa di riferimento del Centro Agroalimentare di Bologna.


Fiere e progetti tech
Fiere e progetti tech

Finanziamenti - Fondi per contratti di filiera e di distretto


IL Cipess - Comitato interministeriale per la programmazione economica e lo sviluppo sostenibile, ha dato il via libera all’assegnazione di 900 milioni di euro finalizzata alla copertura di parte del contributo per il finanziamento agevolato dei contratti di filiera e di distretto, complessivamente 1,2 miliardi.


Il bando per usufruire dei fondi dovrebbe essere pubblicato entro marzo. Alcuni dei settori interessati sono: l’agricolare, l’innovazione e la meccanizzazione nel settore agricolo e i sistemi irrigui.


Insetti - Xylella


Xylella, Zelus può controllare gli insetti vettori del batterio.


Come sappiamo la Xylella fastidiosa viene diffusa per mezzo di insetti cosiddetti vettori, in particolare le cicaline sputacchine (Philaenus spumarius) sono il vettore principale. Ad oggi si utilizzano tecniche perlopiù agronomiche come il diserbo meccanico evitando di far raggiungere lo stadio adulto dell’insetto, oppure con insetticcidi.


Recentemente sulla rivista scientifica Insects (Insects 2022, 13, 158) è uscito l'articolo "Zelus renardii Roaming in Southern Italy".


Lo studio, condotto dal Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti dell'Università di Bari, in collaborazione con molte altre facoltà internazionali.


Zelus renardii è originario del Nord America e ha raggiunto ormai tutta Europa. Attacca numerosi insetti e prede alternative oltre alla sputacchina. Tra le varie prede c’è anche la mosca dell’olivo (Bactrocera oleae), ad ogni modo attacca prede mobili e di dimensioni vantaggiose per compensare la spesa energetica della predazione.


Zelus è molto esigente, infatti mangia una preda all’ora per i primi 6-8 attacchi, ma la funzionalità effettiva di questo insetto viene sia durante il pasto ma anche dopo essersi saziato. Infatti anche se sazio, continua ad uccidere le prede sena cibarsene, rappresentando un metodo di lotta molto utile e pressoché continuo.


Il programma di controllo si basa su metodi di biocontrollo inondativi con diffusione di molti esemplari in aree ristrette poiché con lanci puntuali non si otterrebbero i risultati voluti.

Un'altra caratteristica essenziale è che Zelus non attacca le api, funzionale vista la necessità di mantenere, se non aumentare, le popolazioni di api nei nostri terreni.


Combattere la Xylella
Xylella

Cosa succederà nel mese di Marzo?


Varie sono le fiere aperte durante il mese di marzo.


Eventi questo mese - FierAgricola 2022


Elaisian Fieragricola di Verona

Inizialmente previsto tra il 26 e il 29 gennaio 2022, è stato rimandato per questioni legate al covid. Oramai siamo agli sgoccioli e dal 2 al 5 marzo si svolgerà la 115esima edizione di Fieragricola, International Agricultural Technologies Show.


Veronafiere ha deciso di spostare numerosi eventi ed incontri soprattutto legate alle rassegne internzionali b2b – Business to Business.


I temi affrontati, gli strumenti e i macchinari in esposizione saranno legati trasversalmente a diversi ambiti agricoli: meccanizzazione, zootecnia, vigneto e frutteto, chimica verde, rinnovabili, convegnistica e formazione.


Tutto ciò per continuare a guardare all’agricoltura come un settore in piena crescita e che necessità delle giuste tecnologie per evolversi.


Eventi questo mese - Smart Agrifood


Il 15 marzo 2022 verranno presentati i risultati della ricerca condotta dall’Osservatorio Smart AgriFood del Politecnico di Milano. L’evento partirà alle ore 10:00 in presenza nell'aula magna Carassa Dadda del Politecnico di Milano e in streaming online.


L’osservatorio studia le tecnologie che si stanno sviluppando intorno al comparto agroalimentare, fornendo importantissimi dati per lo studio di filiera.


La ricerca condotta ha permesso di studiare l’evoluzione del mercato dell’Agricoltura 4.0, grazie all’analisi ad esempio dello stato di adozione delle tecnologie digitali in agricoltura, l'utilizzo delle tecnologie blockchain, le innovazioni nell'ambito della tracciabilità di filiera, il ruolo del consumatore e i trend delineati dalle startup smart agrifood internazionali.

Osservatorio Smart Agrifood



24 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti